FOTOVOLTAICO IN ITALIA

Per quanto concerne il settore fotovoltaico, l’Italia gode di ottimi incentivi statali (Conto Energia), considerati i migliori al mondo. Grazie a questa politica di finanziamenti, gli impianti, soprattutto di piccole dimensioni ( uso domestico), sono cresciuti significativamente e il nostro paese si trova al quinto posto come capacità fotovoltaica dopo Germania, Spagna, Giappone e Stati Uniti.

Gli incentivi resteranno anche dopo il 2010, ma saranno ridotti.

L’obiettivo è far sì che l’energia generata dagli impianti fotovoltaici abbia lo stesso costo di accesso alla rete elettrica di quella convenzionale (grid parity). Le previsioni più ottimistiche prevedono che la parità possa essere raggiunta entro il 2011 e l’Italia potrebbe essere il primo paese dell’Unione Europea a raggiungerla spinta dall’esosità dei costi dell’elettricità rispetto al resto del vecchi continente.


Allo stato attuale, su scala domestica, la bolletta energetica convenzionale è intorno ai 20 cent. Euro per kWh. Il fotovoltaico ha dei costi più elevati, anche se, dipendenti dalle ore di insolazione (esposizione al Sole) e dalla grandezza dell’impianto. Secondo uno studio condotto per il GIFI (Gruppo Imprese Fotovoltaiche Italiane), per i piccoli impianti (tra 1 e 6 kWh di potenza), la bolletta energetica da fonte solare varia dai 51,3 cent per kWh nel Nord Italia, ai 37,6 kWh del Mezzogiorno.

Oggi, comunque, l’incentivo italiano paga 45 cent. per ogni kWh messo in rete; altro aspetto conveniente è la possibilità di immagazzinare l’energia in eccesso e recuperarla all’occorrenza.

Secondo il GSE, in 11 anni l’investimento iniziale è ripagato e tutta l’energia porodotta in seguito sarà gratuita.

Ma quanto costa un impianto fotovoltaico? Da cosa è composto?

I pannelli sono evidentemente la componente principale dell’impianto. Il loro prezzo incide per il 60% sul costo totale e dipende dalla qualità del materiale utilizzato: i più costosi sono quelli in silicio monocristallino o policristallino, i meno costosi in silicio amorfo.

Stabilire il prezzo di un impianto fotovoltaico a priori è difficile perché questo dipende dalla sua Potenza ( taglia in kWp), dalla qualità del modulo, e dalla tecnologia utilizzata.

Indicativamente il costo di un impianto in Silicio può essere calcolato tra i 5.000-5.500 (+ iva) per un kWp. Il prezzo diminuisce con l’aumentare delle dimensioni e dipende dalla presenza o meno di impedimenti tecnici.

I pannelli sono solitamente garantiti per 25 anni.